* Yoga prenatale - Adattare la pratica in gravidanza

Il corpo in gravidanza, già lo sai, è pieno di vitalità. Praticare yoga è sicuro e fa bene, a patto di rispettare il proprio corpo e adattare la propria pratica.

Molto dipende dalla tua esperienza di yoga, e dal punto della gravidanza in cui ti trovi. Qua scrivo alcuni elementi che considero da doula e insegnante di yoga prenatale.

  1. Ci sono movimenti che abbiamo bisogno di limitare. È spesso intuitivo se ascolti il tuo corpo: alcuni tipi di piegamenti in avanti hanno bisogno di essere almeno adattati; le torsioni non scenderanno più molto sotto la linea delle spalle; ci vorrà particolare attenzione con ogni tipo di inversione.
  2. Ci sono invece pratiche da incoraggiare. In questo gruppo troviamo molte aperture laterali e tecniche di respirazioni radicanti. Includo nelle mie classi alcuni principi di Spinning Babies® per fare spazio nel corpo della mamma, così da aiutare il bambino a trovare una posizione ottimale per la nascita.
  3. Ci sono posizioni che sono particolarmente adatte a gestire delle piccole difficoltà in gravidanza, dal dolore al nervo sciatico all'insonnia. E ci sono anche posizioni che è comodo conoscere in preparazione al parto, per sentirsi stabili, forti e aperte a lasciarsi andare.

Offro periodicamente dei corsi di yoga prenatale nella forma di Präventionskurse (rimborsati dalle assicurazioni sanitarie tedesche).

Puoi sempre contattarmi per avere altre informazioni. Buona pratica!